Chi è il Serpente?

Chi sostiene Eva perdendo le zampe? Non io di certo.

Perde le zampe chi accetta il potere in quanto tale come un valore. Ma il Poli rinuncia alla verità scientifica pur di mantenere il potere. Io senza nessun particolare potere resto legittimato a essere eventualmente violento senza uscire dalle regole. Il Poli con tutto il suo teorico potere per legittimarsi deve commettere il reato di falso in atto pubblico.

Chi crede al Poli resta senza conferma, cioè crede a scienziati che chiaramente mentono, e senza zampe. Peggio per lui o per lei.

Modelli fisici

Siamo passati dal perbenismo della prima rivoluzione sessuale degli anni ’30 alla massificazione della seconda rivoluzione sessuale del ’68 fino addirittura alla relativizzazione del femminile operata dal Poli nel ’90. Ma i nostri modelli fisici sono ancora sostanzialmente quelli degli anni ’30.

Einstein era il bravo bambino perfettino che non si capacitava che lei orinando all’indietro alla velocità della luce rimuovesse lui oltretutto misurando un pene che a lei sembrava più piccolo di quanto in realtà era.

Il Poli nel ’90 allora pur di poter continuare a relativizzare la figa rinuncia alla verità scientifica.

La via del centro è la via della vittoria, diceva il Maestro. Da un lato socialmente non possiamo più negare la centralità del sesso. Dall’altro abbiamo capito che abbiamo bisogno di nuovi modelli fisici. E allora non ci resta che ammettere che di qualunque cosa parliamo, stiamo parlando di sesso. L’unico segreto è non ammetterlo mai coi bambini.